CONVERTIRE IN MP3



 

Spesso mi è capitato di sentirmi chiedere "come si creano file mp3 da CD o cassetta?".

La conversione di file audio presi da CD o in formato WAV viene affidata ad un convertitore, un programma in grado di tagliare e comprimere il nostro file audio originale non compresso in un file mp3 pronto per essere inviato sull'ipod o come suoneria per cellulare.

Di software da scaricare liberamente o free ne troviamo diversi sul web, io personalmente continuo ad utilizzare il vecchio ma sempre valido cdex.



Non mi dilungherò a descrivere il funzionamento dei vari algoritmi di compressione come Huffman, Joint Stereo, mascheratura audio e soglia minima udibile, ma una cosa la devo prendere per forza di cose in considerazione, il BITRATE

Chi è costui?

Visto che parliamo di audio digitale e quindi di numeri facciamo un esempio
se impostassimo per la conversione un bitrate pari 1 significa che il nostro campione audio verrà descritto da un solo bit (e non byte) per secondo quindi se riusciamo a sentire una nota siamo fortunati
se decidiamo di impostare un bitrare a 128 kbit/s che poi è un valore preimpostato nella maggior parte dei convertitori avremmo un suono con 128 frazioni al secondo ossia sarà 128 volte più dettagliato dell'esempio precedente.

Tenete presente che all'aumentare del bitrate aumenta anche la memoria richiesta per creare il nostro file mp3
quindi se doveste avere poco spazio sul vostro lettore mp3 portatile e volete comunque metterci il vostro brano preferito o cancellate qualche file dalla memoria oppure diminuite il bitrate durante la conversione sacrificando quindi la qualità audio finale

Passiamo alla pratica...
apriamo cdex o un programma analogo,  i vari passaggi saranno simili.
Ci apparirà una schermata come questa
 

fig.1 - click per ingrandire


all'inizio sarà impostata la lingua inglese, se volete cambiarla, basterà andare nel menu opzioni e selezionare languages e quindi l'italiano

a questo punto inseriamo il nostro cd audio e dopo qualche secondo appariranno nella finestra inferiore le tracce audio rilevate dal programma

 


fig.2 - click per ingrandire


prima di dare il via alla conversione vediamo come settare al meglio la qualità audio finale.
Andiamo su opzioni e poi su impostazioni o per far prima premiamo il tasto F4 della tastiera
 

fig.3- click per ingrandire

 

1 - selezionare la scheda ENCODER come in figura

2 - bit rate, di default è settato a 128 kbps possiamo alzarlo se vogliamo una qualità audio molto alta

3 - la qualità della compressione, non bastano i campioni per secondo o bitrate ma anche la qualità della compressione finale ha la sua importanza, è esattamente lo stesso principio di quando salvate un'immagine in jpg

4 - frequenza campione, se non avete particolari esigenze lasciatela com'è per la musica ma abbassatela se registrate una conferenza, quindi solo voci.

 

ora possiamo compilare i campi artista e titolo ad esempio poniamo che abbiate inserito come artista xxx e come titolo yyy (fig.2)

 

Atto conclusivo

andate nel menu "converti" e quindi su "Estrai tracce da cd a file audio compresso"

Dopo qualche minuto i file mp3 saranno pronti, li troverete nella cartella Documenti \ My Music \ MP3 \ xxx \ yyy \.

Questo percorso potrete comunque cambiarlo sempre dal pannello delle impostazioni visto prima e selezionando la scheda NOMI FILE


Non illudetevi la conversione in mp3 è sempre rispetto ai dati d'origine di tipo distruttivo, quindi non pensate di andare a trovare un amico, convertire un cd abbassando il bitrate e la frequenza di campionamento al minimo per occupare pochissimo spazio sulla pen drive e poi una volta a casa con cdex riportare i suddetti valori al massimo. I dati eliminati lo saranno per sempre, anche se cdex vi permetterà l'operazione di aumentare bitrate e frequenza, ossia, predisporrà lo spazio dati del file a contenere un volume maggiore di informazioni, ma non trovandole lascerà in bianco lo spazio eccedente. In poche parole non otterrete più i file mp3 in alta qualità ma solo file di grandi dimensioni e bassissima qualità. Quindi l'unica soluzione è di ripartire dall'originale.

 

Convertire cassette audio in MP3

In questo caso dovremmo armarci di un po di pazienza in più

 

1) inserite la vostra cassetta in un walkman o in uno stereo

2) procuratevi un cavetto jack maschio/maschio

3) collegate un lato del cavetto nell'uscita cuffie dello stereo

4) l'altra estremità andrà collegata nell'ingresso audio ausiliare della vostra scheda audio

5) dal pannello di controllo della vostra scheda audio assicuratevi che l'ingresso del segnale ausiliario sia abilitato.

6) fate una prova avviate la cassetta ed ascoltate se dalle casse del PC esce l'audio della cassetta

     N.B. potrete utilizzare questo sistema per ascoltare la radio del walkman direttamente dalle casse del PC

7) scaricatevi ed istallate un registratore di segnali audio dal PC tipo Audacity è freeware (2 Mb circa)

9) bene abbiamo tutto lanciate Audacity

10) posizionate la cassetta audio nella posizione da dove iniziare la registrazione

11) velocemente premete il play nella schermata di Audacity (il pulsante con il pallino rosso) e poi il PLAY sullo stereo.

12) al termine del brano date lo stop su Audacity e poi sullo stereo

13) per ascoltare come è venuta la registrazione su PC date il play dal programma

14) se il risultato  è di vostro gradimento non resta che salvare il vostro lavoro dal menu FILE selezionate ESPORTA COME MP3

15) a questo punto il programma vi dirà che dovrà cercare la libreria con l'encoder MP3 nei salvataggi successivi questa operazione non sarà più necessaria. Date l'OK.alla finestrella di avvertimento. Selezionate risorse del computer, poi disco locale C,  ancora un click su programmi e poi ancora su CDEX. Nella lista dovrebbe apparire il file lame_enc.dll, quindi ancora un click su apri.

16) non rimane che compilare i campi con il nome dell'artista, l'album, titolo e numero di traccia o poi su OK il brano è pronto nella cartella che avrete selezionato.

 

Ripetete i passaggi dei punti 10, 11, 12, 13, 14 e 16 per le altre tracce.

 

La reazione

 

 

P.S.

Decliniamo ogni responsabilità per danni provocati a componenti in genere. L'utente che decidesse di provare le soluzioni sopra descritte si assume in modo univoco ogni responsabilità per danni di qualunque natura derivanti dalle proprie libere azioni.


N.B. questo articolo potrà essere riprodotto su altri siti a patto che venga citata la fonte ed il relativo link in modo chiaro.

 

 








 

® Copyright 2005 - 2017 - SITO MBGraphicsFilms