Articoli: Salute

Fertilità maschile dimezzata in 20 anni: colpa degli stili di vita

  Autore: n/a

  mercoledì 23 giugno 2010 ore: 00:00:00 - letto [ 4965 ]

spermatozoo_infert.jpg,

Dal fumo, all'alcol, allo stress, alla vita troppo sedentaria

Negli ultimi anni si è ridotta la capacità riproduttiva negli uomini. Stress, ma anche stili di vita non corretti hanno influito negativamente sulla fertilità maschile, al punto che «negli ultimi 20 anni il numero degli spermatozoi prodotti si è quasi dimezzato». A lanciare l'allarme è ProCrea, Centro svizzero per la medicina della riproduzione, punto di riferimento internazionale nella procreazione medico assistita al quale si rivolgono coppie, per lo più italiane, alla ricerca di un figlio, ma anche potenziali donatori di seme.

Dimezzata la concentrazione di spermatozoi. Il trend denunciato da ProCrea acuisce quanto rilevato da un'indagine di alcuni anni fa, secondo la quale tra il 1940 e il 1990 la concentrazione media degli spermatozoi sarebbe crollata da 113 a 66 milioni. «Gli esami a cui i nostri pazienti si sottopongono - osserva Thierry Suter, medico esperto in medicina della riproduzione - rivelano una situazione preoccupante: non solamente sono in aumento le infezioni e le patologie che influiscono sulla salute riproduttiva maschile, ma c'è alla base una scarsa conoscenza di quali possono essere i problemi andrologici».

Se fumo e alcol sono ormai dei fattori assodati che influiscono negativamente sulla capacità riproduttiva in un uomo, «molto dipende più in generale dallo stile di vita che si sceglie di adottare», precisa il medico. «Lo stress influenza la fecondità dell'uomo e produce cambiamenti sia psichici che fisici - sottolinea Suter - Situazioni di forte stress, col passare del tempo, incidono in modo notevole sulla produzione di spermatozoi, quindi sulla salute riproduttiva dell'uomo. Un altro elemento da non sottovalutare è il troppo caldo e una vita eccessivamente sedentaria». Nell'elenco delle cause figurano anche anomalie genetiche o deficit ormonali, come pure alcune malattie a trasmissione sessuale.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

Fonte
http://www.ilmessaggero.it/articolo...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms