Articoli: Tecnologia

Virus da computer, infetta un uomo, Mark Gasson, il primo caso al mondo, con il video

  Autore: Marcello Tansini

  giovedì 27 maggio 2010 ore: 00:00:00 - letto [ 4347 ]

Mark_Gasson.jpg,

Mark Gasson, il primo uomo al mondo infettato da un virus informatico. Non è fantascienza, ma quanto accaduto a Mark Gasson, scienziato inglese dell'università di Reading, che dopo aversi fatto inserire nella mano un chip RFID, ha deciso di inserire un virus per PC nell'impianto informatico presente nel suo corpo.

I chip RFID impianti nell'uomo non sono una novità e numerosi scienziati al mondo li stanno provando, convinti che siano il futuro dell'uomo per automatizzare numerose attività come il prelievo di contanti, l'apertura automatica delle porte, e soprattutto il costante monitoraggio dei propri parametri vitali.

Il dottor Gasson insieme ai suoi collaboratori ha deciso di inserire il virus nel proprio chip per mostrare una possibile minaccia. Infatti, lo scienziato ha dimostrato come il virus impiantato si è subito trasferito nei computer del laboratorio con cui si interfaccia il RFID e su tutte le carte magnetiche (per apire casa, laboratorio, fare pagamenti) che utilizzano il chip RFID.

Non ci sono stati problemi di salute, ma basti pensare cosa potrebbe accadere a persone con peacemaker o con altri sistemi medici inseriti nel proprio corpo che facciamo uso di tecnologia. E sel futuro i chip infrapelle diventeranno sempre più diffusi, si capisce ancora una volta di più la pericolosità dei virus informatici e lo sforzo che bisogna compiere per limitarli quanto più possibile.



 * Click sulla foto per ingrandirla


allegato, Mark_Gasson_mano_infetta.jpg


Mark Gasson, mano infettata

allegato, Mark_Gasson2.jpg


Mark Gasson, mano infettata

 

Link

Fonte
http://www.webmasterpoint.org/news/...








 

® Copyright 2005 - 2018 - SITO MBGraphicsFilms