Articoli: Scienza

Astronauti su un asteroide. La Nasa progetta il primo sbarco

  Autore: n/a

  venerdì 15 dicembre 2006 ore: 00:00:00 - letto [ 4317 ]

impatto[1].jpg,

Missione ad alto rischio per la Nasa. L’agenzia spaziale statunitense starebbe pensando ad inviare degli astronauti sulla superficie di un asteroide. A rivelarlo ufficiosamente Chris McKay, un dirigente del Centro Spaziale Johnson di Houston, uno dei nomi più autorevoli dell'agenzia. L’obiettivo della missione, tutta da programmare, è quello di comprendere come, in caso di bisogno, si potrà deviare un meteorite dalla rotta di collisione con il nostro pianeta.

Il tema, affrontato fino ad oggi soltanto dai più importanti cineasti di Hollywood, diventa insomma una questione seria anche perché attorno alla Terra ci sono almeno 831 oggetti potenzialmente pericolosi. ''E' molto diffusa nell'opinione pubblica la idea che la Nasa debba fare qualcosa per parare la minaccia degli asteroidi killers - ha spiegato McKay in una intervista rilasciata al sito Space.com -. Essere cioè in grado di inviare macchinari efficaci verso l'asteroide per eliminarne la minaccia".

Ma l'idea di lanciare ordigni nucleari contro gli asteroidi killer non viene vista positivamente dagli scienziati: si rischia di frammentare l’oggetto in migliaia di proiettili ingestibili. Più interessante invece l’intervento preventivo capace di modificare anche se di pochi gradi la rotta dell'asteroide e salvare così il nostro pianeta.

''Una missione spaziale umana su un asteroide in prossimità della Terra potrebbe essere molto preziosa dal punto di vista scientifico - ha spiegato ancora il dirigente Nasa - potremmo studiare diversi tipi di approccio. Non conosciamo al momento bene abbastanza gli asteroidi per poter determinare la strategia migliore per eliminare il pericolo".

Unico problema, almeno per ora, è come arrivare sulla roccia spaziale. La Nasa non possiede un veicolo in grado di abbordare un asteroide. Ma i suoi scienziati sono impegnati nello studio di nuove generazioni, post-shuttle, di veicoli spaziali per realizzare le nuove sfide, già annunciate dalla Casa Bianca, di un ritorno alla Luna e della esplorazione di Marte. “Una missione intermedia verso gli asteroidi, in attesa di lanciarsi nei misteri di Marte, potrebbe essere il modo migliore per mantenere il momentum della esplorazione spaziale - osserva l'ex-astronauta Tom Jones -, riducendo i rischi per la successiva missione verso il Pianeta Rosso”.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link


http://www.webmasterpoint.org/risor...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms