Articoli: Scienza

Trasporti del futuro: arriva lo zaino volante

  Autore: rco Consoli

  giovedì 14 giugno 2007 ore: 00:00:00 - letto [ 6893 ]

jetpacks_rocketter600.jpg,

Una società californiana ha creato un jetpack, un supporto che permette di volare grazie alla propulsione a ioni

LOS ANGELES (USA) - A guardare i progetti viene in mente Leonardo Da Vinci con le sue macchine volanti. Ma i bozzetti che accompagnano il progetto della società californiana Personal Flight Systems descrivono un sistema di trasporto futuribile forse nemmeno il grande Leonardo avrebbe saputo immaginare. Si tratta di un jetpack, ovvero uno zaino hi-tech in grado di far volare una persona, che utilizza la propulsione a ioni elettromagnetici: in pratica come avviene per i motori dei velivoli spaziali progettati dalla Nasa, si carica con cariche elettriche un fluido (di solito un gas) in modo che i suoi atomi possano essere espulsi in direzione contraria a quella in cui deve muoversi il mezzo di trasporto. Fin qui non ci sarebbe nulla di strano, perché questo tipo di soluzione è ampiamente conosciuta in ambito scientifico.

IL FUNZIONAMENTO - La vera portata rivoluzionaria, cui è stato riconosciuto valore dall’Ufficio brevetti americano, è il sistema con cui verrebbero alimentati i motori: un sistema di piattaforme a terra in grado di trasmettere a distanza le cariche elettriche, garantendo di fatto l’inesauribilità dell’energia a disposizione del pilota. L’idea del jetpack non è certo una grande novità, anzi risale addirittura ai primi anni ’60 quando la Bell Aerospace costruì la Bell Rocket Belt, una cintura cui erano collegati dei razzi, in grado di far volare un uomo, e che divenne celebre in tutto il mondo nel ’96, quando fu mostrata all’inaugurazione delle Olimpiadi di Atlanta. I problemi maggiori di questa tecnologia e di tutte quelle che sono seguite è legato proprio alla continua necessità di rifornirsi di propellente e alla conseguente breve durata dei voli. Persino le compagnie come la Jet Pack International, che hanno aggiornato le tecnologie di quell’epoca, non sono riuscite a spingere il loro modello più avanzato di zaino volante oltre i 19 minuti di durata e i 43 chilometri di autonomia.

RIVOLUZIONE DEL VOLO - L’invenzione della Flight Personal Systems promette, almeno sulla carta, di rivoluzionare il volo personale, con un sistema garantito come eco-compatibile, silenzioso, e più sicuro di razzi ed elicotteri; gli scettici tuttavia nutrono qualche riserva sul fatto che troppa aria ionizzata potrebbe causare gravi problemi di salute al pilota. Anche se venissero fugati questi dubbi e arrivasse sul mercato un jetpack economico in grado di trasportarci velocemente da un luogo all’altro facendoci dimenticare i problemi del traffico, la sua riuscita commerciale non è certo sicura: basta vedere che fine ha fatto il Segway, sulla carta rivoluzionario mezzo di trasporto personale che avrebbe dovuto finire in ogni casa e invece si è ritagliato solo una nicchia di mercato. Sconfiggere l’automobile non sarà facile, nemmeno volando.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link


http://www.corriere.it/Primo_Piano/...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms