Articoli: Scienza

l'uomo si affeziona anche ai robot creando una relazione empatica.

  Autore: n/a

  giovedì 25 aprile 2013 ore: 00:00:00 - letto [ 2236 ]

umanoide_robot__robotica_relazione.jpg,

Uno studio condotto dai ricercatori dell'Università di Duisburg ha dimostrato che, davanti a immagini in cui robot dalle caratteristiche umane subiscono aggressioni o manifestazioni di affetto, proviamo forte empatia. Una scoperta importante per capire le relazioni tra uomini e macchine.

Se vengono trattati male, soffriamo. Se ricevono affetto, gioiamo. Nonostante siano solo 'robot', proviamo per loro una forte empatia, quasi come se fossero umani. A rivelarlo è un nuovo studio condotto dai ricercatori dell'Università di Duisburg, che sarà presentato in anteprima alla conferenza annuale dell'International Communication Association a Londra il prossimo giugno. L'indagine ha valutato le reazioni umane a livello cerebrale ed emotivo alla visione di immagini e video che riprendevano situazioni in cui i robot subivano maltrattamenti o erano approcciati con affetto.

I risultati hanno dimostrato che l'uomo stringe una forte relazione di empatia con i robot, soffrendo per le loro "disgrazie" e godendo delle loro "fortune". In pratica, il team di ricercatori ha rilevato simili attività cerebrali connesse all'empatia nell'uomo quando visiona aggressioni e manifestazioni di affetto promosse tra gli esseri umani e tra i robot.

La partecipazione e l'immedesimazione sono maggiori durante la visualizzazione di atti violenti verso le persone rispetto ai robot ma identiche in relazione alle situazioni positive. La scoperta è utile alla comprensione dei meccanismi di interazione uomo-robot nell'ottica di creare umanoidi che possano essere accettati di buon grado in futuro dalle persone nello svolgimento di compiti importanti, anche quotidiani, come il sostegno robotico ad anziani e disabili.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

fonte
http://www.repubblica.it/scienze/20...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms