Articoli: Scienza

I primi uccelli avevano quattro ali. Le piume, infatti, ricoprivano anche le zampe posteriori, e non solo quelle anteriori come negli esemplari moderni

  Autore: n/a

  mercoledì 24 aprile 2013 ore: 00:00:00 - letto [ 1515 ]

uccelli_primitivi.jpg,

I primi uccelli avevano quattro ali. Le piume, infatti, ricoprivano anche le zampe posteriori, e non solo quelle anteriori come negli esemplari moderni. Lo dimostrano i fossili di 11 uccelli primitivi vissuti durante il Cretaceo inferiore (150-100 milioni di anni fa), conservati al museo di scienze naturali di Shandong Tianyu in Cina e descritti in un articolo su Science.

Gli 11 esemplari sono stati ritrovati nella Cina nord-orientale e appartengono almeno a quattro diversi gruppi di uccelli primitivi (Sapeornis, Yanornis, Confuciusornis ed Enantiornithes). Tutti presentano grosse piume in corrispondenza delle zampe posteriori, una caratteristica anatomica che finora era stata ritrovata solo in alcuni dinosauri, ma mai negli uccelli.
Non si tratterebbe di uno scherzo della natura, ma di una caratteristica molto diffusa, come spiegano i paleontologi cinesi che hanno eseguito le analisi dei fossili.

Secondo la loro ricostruzione, infatti, gli uccelli sarebbero nati 'biplani', proprio come i primi aeroplani. Nel corso dell'evoluzione pero' avrebbero perso il secondo paio d'ali, cosi' come le nostre macchine volanti si sono evolute verso un modello 'monoplano'. Le zampe posteriori degli uccelli avrebbero quindi perso gradualmente le piume e si sarebbero ricoperte di squame, diventando utili strumenti per camminare sul terreno.

Lo studio dei paleontologi cinesi lascia però ancora aperta una questione importante, ovvero se questo antico secondo paio d'ali venisse usato dagli uccelli primitivi per volare oppure per altri scopi, per esempio il corteggiamento.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

Fonte
http://www.ansa.it/scienza/notizie/...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms