Articoli: Salute

Luce sul passaggio dalla vita alla morte nelle cellule neuronali

  Autore: n/a

  martedì 6 marzo 2007 ore: 00:00:00 - letto [ 4692 ]

gallina-vi[1].jpg,

Un gruppo di ricercatori europei ha scoperto il motivo che di volta in volta induce un recettore delle nostre cellule nervose a favorirne la sopravvivenza o a causarne la morte.

Lo studio, finanziato in parte dall'Unione europea a titolo del Sesto programma quadro (6PQ), è pubblicato nell'ultima edizione della rivista «Neuron». Il recettore in questione si chiama N-metil-D-aspartato (NDMA) e, come promotore della sopravvivenza della cellula, svolge un ruolo fondamentale nei processi mnemonici e di apprendimento. Tuttavia, può anche causare la morte della cellula; l'attivazione del recettore NMDA, inoltre, è la causa principale della morte neuronale associata a lesioni e attacchi cerebrali. I recettori NMDA sono inoltre responsabili di disturbi neurodegenerativi come l'Huntington e l'Alzheimer. Da molto tempo i ricercatori sono ansiosi di scoprire le ragioni sottese al comportamento apparentemente contraddittorio dell'NMDA.

I ricercatori hanno utilizzato la tecnologia del chip genomico per analizzare migliaia di geni, e hanno individuato due diversi gruppi di geni, in gran parte non sovrapposti, che vengono attivati dal recettore NMDA: uno provoca la morte della cellula mentre l'altro ne determina la sopravvivenza. L'attivazione dell'uno o dell'altro gruppo di geni dipende dalla collocazione del recettore NMDA sulla cellula. I recettori NMDA sulle sinapsi (le «giunzioni» di cellule nervose in cui i segnali neuronali vengono trasmessi da una cellula all'altra) promuovono la produzione di segnali pro-sopravvivenza. Invece, i ricettori NMDA che si trovano su altre parti della superficie della cellula attivano geni che provocano la morte del neurone. Secondo i ricercatori, la loro scoperta dischiuderà la prospettiva di nuove terapie per la cura di patologie degenerative del sistema nervoso come l'Alzheimer e il Parkinson.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link


http://www.molecularlab.it/news/vie...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms