Articoli: Salute

Il profumo dell’erba appena tagliata agisce sul cervello promuovendo la calma e riducendo l’aggressività

  Autore: n/a

  mercoledì 6 febbraio 2013 ore: 00:00:00 - letto [ 1805 ]

tagliare_erba.jpg,

L’aromaterapia si basa proprio sul principio che gli aromi sprigionati dalle piante – o un determinato profumo – possano agire sul cervello e la sua risposta.
Non solo un particolare profumo può evocare ricordi piacevoli, o anche spiacevoli, ma può anche calmare la mente o acuirne le facoltà.

Dietro all’azione dell’aromaterapia vi sono dei meccanismi molecolari che, sebbene abbiamo mostrato di agire sul cervello, sono ancora poco conosciuti.
Al fine di comprendere meglio tutto questo, la dottoressa Judith Reinhard, neuroscienziato presso il Queensland Brain Institute e colleghi dell’University of Queensland hanno condotto uno studio che verrà presentato all’Australian Neuroscience Society’s 2013 annual meeting che si tiene a Melbourne dal 3 al 6 febbraio, e a cui interverranno 1.100 neuroscienziati da tutto il mondo.

Il team di ricercatori del QBI ha studiato il comportamento delle api mellifere, poiché pare abbiano una certa affinità con l’uomo.
«Le api da miele sono un ottimo modello perché, proprio come gli esseri umani, sono estremamente sociali e soggette a stress, che le rende aggressive – spiega nel comunicato Queensland, la dottoressa Reinhard – Le api esposte al profumo di erba tagliata in realtà hanno alterato i livelli di espressione genica nel cervello, fornendo nuovi indizi per quanto riguarda la base neurale dell’aggressività».

Quello che dunque suggerisce questo nuovo studio è l’influenza sulle risposte neurologiche e mentali promossa dagli aromi. In questo caso, quello dell’erba appena tagliata avrebbe un effetto calmante, rilassante, per cui verrebbe da pensare che se vogliamo rilassarci possiamo trovare il modo di passare un po’ di tempo all’aperto tagliando l’erba del nostro giardino – o di un qualche conoscente – unendo così l’attività fisica ai benefici dell’odorare l’erba tagliata.

A proposito dello studio, i ricercatori sottolineano che mentre è presto per speculare su eventuali potenziali applicazioni degli aromi nel trattamento delle malattie mentali, o di situazioni come l’aggressività, l’interrogazione di uomini che hanno riferito di sentirsi più calmi, tranquilli, dopo la falciatura del prato, dimostra che non si tratta soltanto di una questione di soddisfazione del lavoro fatto, ma proprio dell’influenza del profumo emesso dall’erba – come ulteriormente specificato dagli intervistati.
Se non possediamo casa con giardino o un prato, questa primavera o estate potremmo comunque andare alla ricerca di prati appena falciati per assaporare il profumo rilassante dell’erba e goderci il nostro momento di relax.
[lm&sdp]



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

Fonte
http://www.lastampa.it/2013/02/06/s...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms