Articoli: Natura

Microbo mangia metallo contro l'inquinamento radioattivo

  Autore: n/a

  venerd 15 dicembre 2006 ore: 00:00:00 - letto [ 4199 ]

b244035-uranium_waste_bacteria_sem-spl[1].jpg,

Ricerche condotte alla University of Massachusetts hanno dimostrato che il Geobacter metallireducens, un microrganismo che vive nel sottosuolo, in grado di raggiungere i minerali di cui si nutre (come ferro e manganese) anche quando questi non sono alla sua portata.

Ricerche condotte alla University of Massachusetts hanno dimostrato che il Geobacter metallireducens, un microrganismo che vive nel sottosuolo, in grado di raggiungere i minerali di cui si nutre (come ferro e manganese) anche quando questi non sono alla sua portata. Lo fa, sottolinea Assobiotec, producendo spontaneamente alcuni flagelli (lunghe appendici mobili) che 'sondano' il terreno alla ricerca dei minerali e quindi li assimilano.

Gli scienziati americani hanno identificato i geni responsabili della produzione di questi flagelli e quelli che dirigono i movimenti dell'organismo verso i metalli: la prima volta, riferiscono i ricercatori su Nature, che viene dimostrato che un microrganismo abbia sensori di questo tipo.

Tra le potenziali applicazioni della scoperta, c' quella di utilizzare questi microbi per decontaminare i terreni. Il Geobacter metallireducens pu infatti nutrirsi anche di elementi radioattivi (come l'uranio), rendendoli inoffensivi.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link


http://newton.corriere.it/PrimoPian...








 

Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms