Articoli: Tecnologia

Papillon pagamento biometrico inventato da Unicredit, la mano sostituisce il bancomat viene riconosciuta la geometria delle vene

  Autore: n/a

  sabato 22 dicembre 2012 ore: 00:00:00 - letto [ 2920 ]

riconoscimento_vene_della_mano.jpg,

Pagare tendendo la mano grazie a un sensore inserito in un 'Pos' di nuova generazione, che riconosce la geometria delle vene delle mani consentendo di effettuare pagamenti senza tessere ne' codici. Lo promette il sistema 'Papillon', messo a punto dal nuovo team di ricerca e sviluppo di Unicredit e sperimentato oggi per la prima volta dall'amministratore delegato dell'istituto, Federico Ghizzoni, per un pagamento in un negozio del centro di Milano.

Registrandosi al servizio, la mappa dei vasi sanguigni della mano sara' tradotta dal sistema in un codice numerico univoco, che poi 'Papillon' riconoscera' al momento del pagamento. Il test effettuato oggi e' il primo di una lunga serie prevista da Unicredit per portare a regime il sistema, che sara' progressivamente introdotto come meccanismo di pagamento mobile. Il sensore di 'Papillon' sara' collegato a un normale terminale 'Pos' e potra' sostituire completamente il bancomat o la carta di credito per il riconoscimento e l'addebito.

"Innoviamo per competere e crescere, lavoriamo per implementare un nuovo modo di fare banca investendo risorse nello sviluppo di soluzioni all'avanguardia in grado di produrre anche nuovi prodotti e servizi", ha commentato Ghizzoni. Il nome 'Papillon', farfalla in francese, e' stato scelto in omaggio a Jean-Dominique Bauby, il giornalista che riusciva a muovere soltanto la palpebra sinistra e la cui storia ha ispirato il film 'Lo scafandro e la farfalla'. Oltre ai sistemi di pagamento, la tecnologia potra' essere usata per gli accessi ad aree riservate, le serrature di casa o dell'automobile. (AGI) .



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

Fonte
http://www.agi.it/research-e-svilup...








 

Copyright 2005 - 2018 - SITO MBGraphicsFilms