Articoli: Scienza

Nuove ricerche alla Yale University su come il ferro ha raggiunto il mantello della Terra

  Autore: n/a

  mercoledì 19 dicembre 2012 ore: 00:00:00 - letto [ 2197 ]

mantello_terra.jpg,

Nuove ricerche della Yale University suggeriscono una spiegazione per la quantita' di ferro che si trova nel mantello terrestre: la migrazione verso l'alto di 'blob' ricchi di ferro, generati da interazioni chimiche fra le zone che si trovano in posizione intermedia fra il nucleo del pianeta e lo stesso mantello.

La nuova spiegazione, ripostata su Nature, potrebbe anche aiutare a capire come altri elementi, come il platino e l'idrogeno, sono arruvati nel mantello attaccati al ferro.
''Il nostro lavoro ha mostrato che c'e' stata una interazione chimica molto efficace fra le parti rocciose e le parti ricche di ferro della Terra'', ha spiegato Shun-ichiro Karato, primo firmatario dello studio. ''Abbiamo scoperto un nuovo meccanismo attraverso cui una grande quantita' di ferro, a partire dal nucleo terrestre, e' penetrata fino al mantello, piu' profondamente di quanto si pensasse finora. Nei precedenti modelli considerati, la penetrazione era limitata a circa un chilometro, o poco meno.

Nel nostro, invece, suggeriamo una penetrazione fino a circa 100 chilometri'', ha aggiunto. In un esperimento in laboratorio, i ricercatori hanno mostrato che il ferro fuso puo' penetrare profondamente all'interno di singoli cristalli di ossido di ferro e magnesio, portando alla formazione di "blob" ricchi di metallo. Un simile processo potrebbe essere avvenuto anche all'interno della Terra. (AGI) -



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

Fonte
http://www.agi.it/research-e-svilup...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms