Articoli: Natura

Plancton l'oceano consuma più carbonio

  Autore: n/a

  martedì 19 agosto 2008 ore: 00:00:00 - letto [ 3835 ]

693-Lori-jellies_medium[1].jpg,

Da uno studio pubblicato su Nature, condotto nel quadro del progetto finanziato dall'UE CARBOOCEAN, emerge che, in presenza di una più forte concentrazione di CO2, il plancton aumenterà fino al 39% il consumo di carbonio inorganico dissolto negli oceani.

Il plancton contribuirà a ridurre l'effetto serra su scala globale, ma un maggiore consumo accelererà l'acidificazione delle acque oceaniche profonde e ne ridurrà le concentrazioni di ossigeno. Gli scienziati ritengono inoltre che si degraderà la qualità del plancton in termini nutrizionali, anche se all'inizio un aumento dell'apporto di CO2 fungerà da fertilizzante.

Altre ricerche hanno evidenziato gli effetti dell'acidificazione su organismi che calcificano quali coralli, molluschi e simili, ma sono scarse le conoscenze in merito agli effetti a livello di comunità o di ecosistemi. Di norma, gli attuali modelli di sviluppo del clima globale si limitano a considerare la reazione degli organismi marini e i processi su cui incidono, secondo quanto afferma il gruppo di ricerca, guidato dal Leibniz-Institut für Meereswissenschaften (IFM-GEOMAR), l'istituto delle scienze marine di Kiel (Germania).



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link


http://www.molecularlab.it:80/news/...








 

® Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms