Articoli: Tecnologia

In arrivo per Internet una banda larga super

  Autore: n/a

  domenica 17 dicembre 2006 ore: 00:00:00 - letto [ 3050 ]

Offerte-adsl[1].jpg,

Nata in California, la nuova tecnologia è centinaia di volte più veloce e permette di "scaricare" dalla rete un intero film in cinque secondi

Una connessione Internet che permette di scaricare un intero film in soli cinque secondi: sarà possibile grazie al Fast Tcp, un sistema in grado di operare attraverso l'infrastruttura esistente ma dotato di una capacità centinaia di volte superiore a quella della banda larga. E' la promessa di una squadra di ricercatori del California Institute of Technology, di Pasadena, guidato da Steven Low.

Tutto il traffico Internet attuale, ha spiegato Low alla rivista britannica New Scientist, utilizza il sistema Transmission Control Protocol (Tcp) sviluppato negli anni Settanta: in pratica, il Fast Tcp porta il Tcp nel 21/mo secolo, offrendo la resa di una banda larga super. L'attuale Tcp divide i grossi file in pacchetti più piccoli di circa 1.500 byte l'uno, ciascuno dei quali contiene l'indirizzo del mittente e del destinatario. Il computer del mittente invia un pacchetto, aspetta la conferma di ricezione dal destinatario, manda il secondo pacchetto e così via. Se il messaggio di conferma non arriva, il sistema invia di nuovo il pacchetto ma a metà della velocità rispetto alla trasmissione precedente e, in caso di mancata ricezione, continua a trasmettere a velocità decrescenti, finchè il pacchetto non arriva a destinazione.

In questo modo, sottolinea Low, anche l'interferenza più piccola sulla linea può rallentare notevolmente la trasmissione. Il Fast Tcp utilizza pacchetti delle stesse dimensioni del sistema attuale e quindi può sfruttare la stessa infrastruttura di trasmissione. La differenza sta nel software e nell'hardware del computer del mittente, che costantemente misura il tempo impiegato da ciascun pacchetto per arrivare a destinazione ed il tempo di ciascun messaggio di conferma. Questo sistema rivela i ritardi sulla rete e avvisa il mittente di possibili perdite di dati. Il software del Fast Tcp utilizza poi queste informazioni per prevedere la velocità massima possibile con una data connessione senza perdere alcun dato. I primi test del Fast Tcp sono stati condotti lo scorso novembre ad una media di 925 megabit al secondo, rispetto ai 266 megabit al secondo dell'attuale Tcp.

I ricercatori hanno anche collegato tra loro dieci sistemi Fast Tcp e sono riusciti ad ottenere velocità di trasmissione di oltre 8,6 gigabit al secondo, cioè oltre 600 volte superiori rispetto alla capacità di una comune connessione a banda larga.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link


http://newton.corriere.it/PrimoPian...








 

® Copyright 2005 - 2018 - SITO MBGraphicsFilms