Articoli: Salute

William Martin LaFever, il ragazzo autistico che sopravvissuto 3 settimane nel deserto dello Utah

  Autore: n/a

  sabato 28 luglio 2012 ore: 00:00:00 - letto [ 2947 ]

grand-staircase-escalante-national-park-utha.jpg,

Salt Lake City (Utah), 14 lug. - Un giovane autistico e' sopravvissuto in una delle zone piu' inospitali dello Utah, il deserto Escalante, da solo per almeno 3 settimane. William Martin LaFever, 28 anni, e' stato trovato debolissimo e ormai incapace di camminare, piu' di un mese dopo esser stato visto l'ultima volta: e' stato localizzato da un elicottero della polizia, seduto sulla riva del fiume Escalante, mentre muoveva debolmente le mani.

Completamente senza cibo e a temperature con picchi di 37 gradi, il giovane ha raccontato di essersi nutrito di radici e rane. Il padre ha riferito alla polizia che il ragazzo lo aveva chiamato il 6 o il 7 giugno per dirgli che aveva fatto autostop, insieme al suo cane, fino a Boulder, nell'Utah, per compiere un'escursione (la zona e' molto amata dalle scuole che insegnano metodi di sopravvivenza), ma che era stato derubato del bagaglio e dei soldi.

Il padre gli aveva consigliato di recarsi a Page, in Arizona, dove gli avrebbe fatto arrivare del denaro; e il giovane deve aver pensato di arrivarvi a piedi. "E' uno dei terreni piu' aspri e spietati della terra", ha detto un portavoce della polizia, "dove William camminava non c'era nulla, non ci sono persone, ne' villaggi". Il giovane ha raccontato di esser stato abbandonato dal cane (non e' chiaro per quale motivo) e di essersi sfamato raccogliendo radici e pescando rane nei fiumi. Si ritiene che l'uomo abbia camminato almeno 65 chilometri.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

fonte
http://www.agi.it/estero/notizie/20...








 

Copyright 2005 - 2019 - SITO MBGraphicsFilms