Articoli: Tecnologia

Energia elettrica ricavata da un piccolo generatore di corrente che usa un virus piezoelettrici capaci di convertire l'energia meccanica in energia elettrica

  Autore: Andrea Bai

  sabato 19 maggio 2012 ore: 00:00:00 - letto [ 5389 ]

lampadina.jpg,

Un gruppo di scienziati del Lawerence Berkeley National Laboratory ha lavorato allo sviluppo di un piccolo generatore di corrente basato sull'impiego di un virus con proprietà piezoelettriche, in maniera tale che sia capace di convertire l'energia meccanica in energia elettrica.

I ricercatori hanno scoperto che il virus batteriofago M13 (una nostra "vecchia conoscenza") è in grado di mostrare proprietà piezoelettriche. Si tratta di un virus della lunghezza di 880 nanometri e dal diametro di 6,6 nanometri, ricoperto con circa 2700 proteine elettricamente cariche. Tra le caratteristiche peculiari di questo virus vi è la capacità di disporsi autonomamente in maniera ordinata, formando una sorta di "pellicola" che risulta essere di facile utilizzo.

La piezoelettricità è la proprietà, tipicamente di alcuni cristalli, di generare una tensione quando incorrono in una deformazione meccanica. Si tratta di un effetto reversibile, cioè è possibile innescare una deformazione meccanica in un materiale piezoelettrico applicandovi una differenza di potenziale. E' proprio seguendo quest'ultimo principio che i ricercatori hanno individuato le proprietà piezoelettriche del virus: applicando ad esso un campo elettrico hanno infatti osservato al microscopio la contrazione delle proteine elicoidali presenti sulla sua superficie.



 * Click sulla foto per ingrandirla


 

Link

Fonte
http://www.businessmagazine.it/news...








 

® Copyright 2005 - 2018 - SITO MBGraphicsFilms