ANIMAZIONE DIGITALE



Con lo sviluppo di software sempre più competitivi possiamo realizzare sia singoli oggetti che intere scenografie in computer grafica da utilizzare poi come supporto di lavoro per l'inserimento di elementi umani od altro in scena per la realizzazione finale.

 

Tra i lavori svolti in animazione digitale figurano animazioni particellari, per la resa fotorealistica di fumo, fiamme, fluidi e molto altro, animazioni scheletrali, animazioni in cinematica inversa scene in stile cartoon per brevi spot per una società di prodotti per l'igiene della casa e soluzioni ad impatto fotorealistico per la realizzazione di scene particolarmente credibili ed indistinguibili da una normale ripresa da telecamera.

 

 

 

Sotto alcuni esempi di animazione digitale:

 

Esempio di effetto in Computer Graphics applicato ad una ripresa TV. In questa scena, il paesaggio è stato ripreso da una telecamera, mentre le auto, le ombre connesse e proiettate verso terra, i gas di scarico e tutta la gestione delle luci ed il composting finale sono stati realizzati in Computer Animation. L'andamento delle vetture risente di un effetto dinamico che ne imprime un movimento realistico compresa la sbandata verso l'esterno della carreggiata dell'auto rossa.

 

Esempio di scena realizzata totalmente in Computer Animation o animazione digitale. Per le riprese era richiesta una scena seminotturna girata in un mare aperto ed in tempesta.

La superficie del mare doveva interagire con una piccola imbarcazione che veniva sopraffatta dalla furia delle onde fino all'affondamento.

Il fotogramma presentato sopra, notifica tutta la capacità di resa realistica, utilizzando un sistema di fluido dinamica con annesse animazioni in cinematica particellare realizzata per gli spruzzi d'acqua ed un efficace effetto nebbia finale per rendere ancora più realistica, drammatica e coinvolgente la scena finale.

 

In questa animazione un noto detergente per la casa è stato messo a dura prova da una serie di enormi e buffi microbi che cercano di conquistare un bagno.

L'animazione particellare dello spray unita ad un controllo delle collisioni volumetrico delle particelle hanno reso questa scena particolarmente allegra. Anche le piante che sono nel bagno compresa l'edera rampicante sono state realizzate interamente in 3D.

 

Altra animazione, siamo a bordo di una non precisata navicella che si avvicina al nostro pianeta, fanno la loro bella figura la Terra e la Luna in resa fotorealistica che ci permette di apprezzarne le sfumature di luce in prossimità degli strati più alti dell'atmosfera terrestre.
Peccato poi che sulla traiettoria della nostra navicella si presenti questo bel satellite e crash. Collisione, deformazione volumetrica, effetti particellari per rimarcare l'impatto e rendere credibile l'intera scena.
Dopo il crash il punto di atterraggio più vicino è sul nostro pianeta, ma si sa che l'atmosfera se attraversata a forte velocità surriscalda un bel pò l'oggetto che l'attraversa, se poi questo ruota anche su se stesso il gioco è fatto e la nostra navicella comincia pian piano a fumare, per poi iniziare ad incendiarsi sprigionando fumo e fiamme in ogni direzione per spegnere i bollori in mare dopo un acrobatico slalom per evitare le rocce.
Scena in composting, lo sfondo fa parte di una ripresa effettuata tramite una telecamera mentre l'esplosione ed il fumo che si sprigiona dalle fiamme sono stati realizzati tramite animazioni particellari perfettamente agganciati ai movimenti della telecamera. Il risultato finale è molto realistico e soprattutto non si è dovuti ricorrere ad esplosivi veri, permessi per girare particolari o nella peggiore delle ipotesi alla ricostruzione dell'intero set da far poi saltare in aria.
Chi è costui? Semplice è il protagonista di un cortometraggio che ha visto questo atipico e poco pericoloso mac combattere molti nemici per procurarsi dei "buoni carburante". Animazioni scheletrali,  collisioni tra corpi solidi, e l'utilizzo di effetti di luce di vario tipo unito ad una gestione delle nebbie volumetriche fanno da sfondo a questa realizzazione.

Operazione "puliamo il modo" viene cosi interpretata dal pilota di questo monoposto che anziché bombardare i propri nemici pensa bene di prendere alla lettera l'operazione militare assegnatagli.

Bella l'animazione e l'effetto in motion blur applicato alla scena che ne conferiscono un comportamento particolarmente realistico.

Questa realizzazione si guadagnò anche il primo posto di una manifestazione specifica.

Lascia comunque un po' di amaro in bocca in quanto venne consegnata due giorni prima del triste evento dell'undici settembre.

 

Siamo ancora nello spazio profondo, questa è la corazzata aliena che è appena passata in tutta la sua maestosità davanti al nostro schermo per dirigersi alla conquista dello sventurato pianetino che si staglia all'orizzonte. Non prima però di aver mandato due navicelle, uscite da un portellone, a perlustrare la zona

Tom il teschio parlante che racconta barzellette, ma dove siamo? Fondo reale, teschio e tronco realizzati in 3D con luci in Radiosity associato ad un effetto di profondità di campo ne conferiscono un aspetto fotorealistico.

 

 

 






 

® Copyright 2005 - 2017 - SITO MBGraphicsFilms